Monte Cerreto dal Valico di Chiunzi

Durata: 2.30 h circa andata; 2.00 h ritorno. (Tuoro di Cesarano 50 min; Vena San Marco 1.15 h;  Vena Scalandrone 1.40 h; Vetta di Monte Cerreto 2.30 h).

Distanza: 11.2 km intero percorso a/r

Ascesa totale: 890 m

Difficoltà: Il sentiero presenta qualche tratto in salita leggermente impegnativo. Non vi sono tratti pericolosi o esposti, tuttavia è necessario prestare la massima attenzione nel passaggio a livello di Vena Scalandrone dove può essere necessario l’uso delle mani (è cmq un passaggio facile).

Il sentiero inizia dalla strada Strada Provinciale 2b che conduce da Corbara al Valico di Chiunzi. Poco prima di raggiungere la rotonda del Valico di Chiunzi, si noterà sulla destra un paletto ed una roccia con segnale CAI (620 m), non vi è un cartello naturalistico ben evidente (l’inizio del sentiero si trova  subito dopo la penultima delle piazzole di sosta presenti alla nostra sinistra). Il primo tratto del sentiero, in salita, non è ben segnalato e si raggiunge in poco meno di 10 minuti uno slargo pianeggiante alla cui sinistra vi è il parcheggio del ristorante “La Torre”. Da qui iniziano ad essere ben presenti i segnali CAI, si svolta verso destra e si risale lungo un leggero avvallamento fino a raggiungere un bel punto panoramico ben segnalato da una roccia con segnale CAI. Si svolta leggermente a sinistra e si prosegue facendo un leggero saliscendi fino al Tuoro di Cesarano (796 m), poco dopo un rudere in pietra. Qui vi è il bivio con il sentiero CAI 322 (che conduce verso la medesima strada statale di partenza ma più in basso), con il sentiero CAI 314 ed il sentiero verso il Colle Calaviricito. Proseguiamo seguendo l’indicazione verso il CAI 300, leggermente verso sinistra e ben segnato. Si prosegue superando dapprima Vena San Marco e quindi un secondo rudere in pietra poco prima di raggiungere Vena Scalandrone. Qui vi è un breve passaggio in salita su rocce, dove può essere necessario l’uso delle mani (il passaggio non è difficile, basta prestare la dovuta attenzione). Si prosegue fino a giungere all’intersezione con i sentieri CAI 340c alla nostra destra e 315d alla nostra sinistra. Il sentiero per la vetta del Cerreto prosegue diritto dinanzi a noi. Il tratto finale di salita, con 200 metri di dislivello, è alquanto faticoso, ed in 45 minuti circa si raggiunge la vetta del Monte Cerreto (1316 m). Qui vi è un rifugio dove è possibile firmare il libro di vetta e godersi il panorama.

Ultimo aggiornamento: Aprile 2019.

www.caimontilattari.it