Monte Accellica (Vetta Sud) da Acerno

La vetta dell’Accellica Sud

Durata: 4 h Andata – 3 h Ritorno. (Tappe: Acqua Fredda 1.40 h, Acqua Freddillo 2.00 h, Varco della Pettinessa 3.15 h, Vetta 4 h)

Distanza: 7 km circa

Difficoltà: 3 su 5. Il sentiero è molto ben segnato e presenta come unica difficoltà un breve tratto finale per la vetta.

Il sentiero CAI 103 per la vetta dell’Accellica Sud inizia ad Acerno (SA), in località Avella, nei pressi della Masseria Cugno. Si inizia con una leggera salita che porta ad uno spiazzo con castagneti dal quale si prosegue in discesa fino a giungere ad una proprietà privata; qui vi è una scaletta in legno per superare il filo spinato. Dopo circa 15 minuti dall’inizio del sentiero, si giunge ad una casa ormai abbandonata. Aggirata quest’ultima, seguendo il sentiero si giunge quindi su una strada sterrata che ci immette in un nuovo castagneto chiuso da un cancello in ferro (circa 40 minuti dall’inizio del sentiero) (N.B. Quando si entra nelle proprietà private bisogna sempre chiudere eventuali cancelli, e non si deve né toccare né prendere nulla). Attraversato il castagneto, si prosegue per un breve tratto nel bosco fino a giungere ad una seconda strada sterrata dove si gira dapprima a sinistra e pochi metri dopo si sale verso destra nel bosco. Dopo circa 1.40 h dall’inizio del sentiero si giunge alla sorgente Acqua Fredda. Pochi minuti e vi è un bivio al quale bisogna procedere verso destra in salita (non proseguire diritto in discesa) che ci porta alla sorgente Acqua Freddillo (20 minuti dalla precedente sorgente). Si prosegue in salita nel bosco fino ad uscire su un pianoro panoramico (circa 2.25 h da inizio sentiero). Il sentiero quindi procede lungo la cresta della montagna, attraversando il Monte Timpone (1444 m). Superata una vallata verdeggiante dove giunge anche il sentiero CAI 103A, si prosegue al Varco della Pettinessa (circa 3.15 h da inizio sentiero) dal quale inizia l’ultima salita per la vetta. Il tratto finale del sentiero prosegue lungo la cresta della montagna ed è piuttosto esposto; poco prima della vetta vi è un  breve passaggio roccioso più esposto che risulta essere assicurato con un cavo di acciaio che funge corrimano. Dopo circa 4 h dall’inizio del sentiero si giunge così sulla vetta dell’Accellica Sud (1606 m), dove è possibile firmare il libro di vetta. Proseguendo per pochi metri, si raggiunge il sentiero CAI 190, che conduce verso il Varco del Paradiso dove  è indispensabile l’attrezzatura per vie ferrate.